• 1a1.jpg
  • 2a.jpg
  • 2a2.jpg
  • 3a.jpg

News


ROSETO DEGLI ABRUZZI (Te) - 26 Dicembre 2016 - dirige la Corelli Chamber Orchestra

NATALE IN CONCERTO  -  MANFREDO DI CRESCENZO dirige la CORELLI CHAMBER ORCHESTRA

Lunedi 26 Dicembre 2016 alle ore 21:00 presso la Chiesa S. Maria Assunta di Roseto degli Abruzzi (TE), si terrà il tradizionale Concerto di Natale.

Si esibiranno: la Corelli Chamber Orchestra, i solisti Olga Shytsko (soprano bielorusso), Frank Jardilino (trombonista brasiliano) e Renato Marchese (violinista). Direttore d'orchestra - MANFREDO DI CRESCENZO.

Saranno eseguite ed interpretate musiche di: 

# J. S. BACH - Aria sulla quarta corda per orchestra d'archi;

# W. A. MOZART - Exsultate Jubilate per soprano e orchestra d'archi;

# G. F. HÄNDEL - Lascia ch'io pianga per soprano e orchestra d'archi;

# A. VIVALDI - da Le Quattro Stagione - "La Primavera" per violino e orchestra d'archi;

# G. PEIXE - Mouraõ per trombone e orchestra d'archi;

# PINXINGUINHA - Carinhoso per trombone e orchestra d'archi;

# C. BOSCHESI - Trombone sentimentale per trombone e orchestra d'archi;

# M. RAVEL - Pavane pour une infante défunte per orchestra d'archi;

# G. VERDI - Ave Maria per soprano e orchestra d'archi;

# S. RACHMANINOF - Vocalise per soprano e orchestra d'archi;

# BRANI NATALIZI TRADIZIONALI - Adeste Fideles, Jengle Bells, Les anges dans nos campagnes, White Christmas

 

I componenti della CORELLI CHAMBER ORCHESTRA

Violini Primi: Renato Marchese, Augusto D'Incecco, Matteo Freno, Mariana Voltcheva, Francesco Negri;

Violini Secondi: Silvia D'Annunzio, Paola Ferella, Alessio Giuliani, Ioana Pirvu;

Viole: Xhoana Askushaj , Danae Caraceni;

Violoncelli: Galileo Di Ilio, Simona Abrugiato, Irene Scarpone;

Contrabassi: Francesco Terra, Bruno Graziosi;

Continuo: Tiziana Perna;

Percussioni: Francesca Avolio

 

 

Manfredo Di Crescenzo  direttore d’orchestra

Ha conseguito brillantemente la Laurea di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma, la Laurea di Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro, la Laurea di Strumentazione per Banda presso il Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari e la Laurea di Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro. Ha frequentato il Corso di Alto Perfezionamento Pianistico presso l'Accademia Musicale Pescarese con il M° Bruno Mezzena. Nell'ottobre 1996 ha frequentato un seminario di Polifonia Sacra e Canto Gregoriano con i M.stri Piergiorgio Righele e Bonifacio Baroffio. Ha frequentato per otto anni i Corsi Internazionali di Direzione d'Orchestra tenuti dai M.stri Piero Bellugi a Firenze, Filippo Maria Caramazza a Macerata e Nicola Samale a Foggia. Ha svolto numerosi concerti sia come pianista che come direttore d’orchestra in Italia e all'estero: Svizzera, Principato di Liechtenstein, Austria, Germania, Inghilterra, Polonia, Spagna, Grecia, Slovenia, Croazia, Belgio, Francia, Uruguay, Argentina, Brasile, Messico, Venezuela. E' stato invitato a partecipare a rassegne musicali nazionali ed internazionali: "Castellarte '91-'92", "Rapallo Musica '92", "Landshut Musikfestpiel '90", "Stadterding Musik", "Festival Mozarteum", "Pescara Musicarte ’97-’99-’02, "Basilea Musikfestpiel '98". Ha suonato ed effettuato registrazioni per la televisione ufficiale uruguayana "Canale 5 Sodre" e per la televisione tedesca "T.R.L.".Inoltre, è stato invitato a dirigere le seguenti formazioni strumentali: Orchestra Anello Musicale di Roma; Orchestra Sinfonica Marchigiana; Orchestra da Camera delle Marche; Orchestra I Fiati Italiani; Orchestra da Camera Costantinus di Nis (Serbia); Orchestra da Camera Eleazar de Carvalho di Fortaleza (Brasile); Filharmonia Kameralna “W. Lutoslawskiego” di Lomza (Polonia); Orchestra Sinfonia Academia dell’Università di Musica “F. Chopin” di Varsavia-Bialystok; Orchestra Sinfonica “Karola Namyslowskiego” di Zamosc (Polonia). Ha già diretto le seguenti opere liriche: “La Serva Padrona” e “Livietta e Tracollo” di G. B. Pergolesi; “La Canterina” di F. J. Haydn; “La Dirindina” di D. Scarlatti; “Il Campanello” di G. Donizetti; “La Cambiale di Matrimonio” e “La Cenerentola” di G. Rossini; “Don Pasquale” di G. Donizetti; “Le Nozze di Figaro”, “Don Giovanni” e “Lo Sposo deluso” di W. A. Mozart; “Madame Butterfly” di G. Puccini; “La Traviata” e “Rigoletto” di G. Verdi.E' componente del Duo pianistico a quattro mani "Idus" con Tiziana Perna. Ha composto brani per pianoforte solo e violino e pianoforte: “Indisso”, “Esatonal”, “Serinteg”, “Emme”, “Forsimme” e “Staton”, inoltre ha composto le musiche per il testo teatrale "Escuriale" di M. De Gelderode. Come didatta, è autore di due Metodi usati nei Conservatori di Musica: "15 Prove d'esame per la Licenza di Teoria, Solfeggio e Dettato Musicale" e "210 Dettati Melodici" pubblicati dalla Casa Editrice Primo Tema di Pescara. Nel 1997 è stato l’ideatore, il coordinatore nonché direttore d’orchestra della “Corelli Chamber Orchestra” di Roseto degli Abruzzi. E’ Presidente dell’Associazione Musicale “G. Rossini” di Roseto degli Abruzzi e dell’Associazione Musicale “Symphonia 2000” di Pescara. Nel 1999 ha registrato un CD musicale incidendo le Romanze per canto e pianoforte di F. P. Tosti con il soprano uruguayano Beatriz Lozano. Nel 2005, con la Corelli Chamber Orchestra ha pubblicato con l’etichetta discografica Wide Classique di Nepezzano (TE) un doppio CD musicale contenente composizioni di Michele Mascitti e Fedele Fenaroli, alcune delle quali in Prima Mondiale. E’ stato invitato per ben due volte in qualità di esperto della musica abruzzese del periodo Barocco a partecipare alla trasmissione radiofonica di Radio Rai Due “Notturno Italiano” condotta dal giornalista Carlo Posio. E’ Docente Titolare della Cattedra di Esercitazioni Corali presso il Conservatorio Statale di Musica “N. Piccinni” di BARI. Il 2 Giugno 2007 gli è stato conferito dal Presidente della Repubblica Italiana l'Onorificenza di “Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana" giusto riconoscimento per i traguardi artistici raggiunti. 

 

Olga Shytsko  - soprano bielorusso

È nata ad Orsha (Bielorussia) il 13/01/1985. Consegue il diploma di Pianoforte all’età di 15 anni sotto la guida della Prof-ssa Alla Yurasova a Orsha (Bielorussia). Nel 2006 si diploma con il massimo dei voti in Canto Lirico presso il Collegio Musicale M. Oghinskij nella città di Molodechno (Bielorussia) sotto la direzione della Prof.ssa Margherita Vasilevic. Nello stesso anno partecipa al Concorso di Canto Lirico a Molodechno "Ubelskaya lastauka". Nel Triennio 2006-2009 consegue la Laurea Triennale in Canto Lirico presso Accademia di Musica Statale di Minsk sotto la direzione  della Prof.ssa Lyudmila Lazarchik. Nel 2007 debutta nel ruolo di Brighitta nell'Opera di Tchaikovskiy "Iolanta" presso il Teatro musicale Giovanile di Molodechno, diretta da M° G. Soroko. Nel 2008 partecipa al Concorso  Internazionale di Canto Lirico in Repubblica Ceca (Karlovy Vary) dedicato a Dvorak.  E’ vincitrice del Terzo Premio nel Concorso Nazionale di Canto Lirico a Minsk. Nel 2009 esegue una serie di Concerti Cameristici in Germania (Munster),  inizia gli studi del Corso di Biennio in Canto Lirico presso l’Accademia di  Musica Statale di Minsk sotto la direzione della Prof.ssa Irina Shikunova e intraprende la sua carriera come corista nel Coro Statale di Shyrma a Minsk. Contemporaneamente  comincia ad insegnare Canto Lirico presso il Collegio Ecclesiastico della stessa città. Recita la parte di Belinda nell'Opera dell'autore inglese Henry Purcell  e la parte di Violetta Valery di Verdi presso  l'Accademia di Musica Statale nella citta di Minsk. Ad un anno dal conseguimento del Biennio presso l'Accademia di Musica di Lunatcharskiy a Minsk sotto la direzione della Prof.ssa Irina Shikunova, decide di trasferirsi in Italia nel  2010 per il conseguimento della Laurea Triennale sotto la guida del M° Giacomo Colafelice. E’ vincitrice del Primo Premio nel Concorso Internazionale  "Euterpe" a Corato. Nel 2011 tiene un Concerto di beneficenza per la Nigeria presso il Teatro "Traetta" di Bitonto (Ba), cantando arie tratte da opere varie. Ospite nel 2012 della web radio "Coffy.info" per la diretta radiofonica, invitata dal musicista Vincenzo Maurogiovanni. Partecipa in qualità di Artista del Coro (produzioni Liriche "Tosca" e "Traviata") alla  Prima Edizione del Festival dell'Opera Italiana e del Mediterraneo organizzato dall'Associazione "Opera" di Bari, diretta da M° E. Orciuolo. Con l’Ensemble "Musicosine" partecipa al Ciclo di Concerti  "Giovani Talenti". È ospite nel 2012 della emittente televisiva "Telebari" per la presentazione del nuovo progetto  "Musica senza confini". Canta  alla serata conclusiva del Festival Internazionale del Cinema "Bi-fest" a Bari, presso il "Circolo Unione". Nel 2013 consegue con la massima votazione e Lode la Laurea in Canto Lirico presso il Conservatorio "N. Piccinni " di Bari (classe M° Giacomo Colafelice), presentando una tesi "Le donne di Mozart e Rossini", dedicata ai ruoli principali femminili delle opere di Mozart e Rossini e eseguendo le arie adatte alla sua tipologia di voce. Nel 2014 esegue la parte di Soprano nel "Magnificat" di C. P. E. Bach , diretto da M° Andrea Gargiulo, nell’ambito del Festival “Notti Sacre” presso la  Basilica di San Nicola di Bari. Recita la parte di Angelo Custode nell’ Opera di Emilio de' Cavalieri "Rappresentazione di Anima e di Corpo" nel primo cast diretta da M° Diego Cantalupi. Nel 2015 esegue la parte di Soprano Solo nel "Exultate, jubilate " di W. A. Mozart diretta dal M° Estevan Velardi. Partecipa come solista nel progetto Hrand Nazariantz. Nel 2016 consegue con la massima votazione e Lode la Laurea in Canto Lirico presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari con il M° Giacomo Colafelice, presentando una tesi “Le donne di Bellini e Donizetti”, dedicata ai ruoli principali femminili delle opere Bellini e Donizetti e eseguendo le arie adatte alla sua tipologia di voce. Canta come solista in “Requiem di G. Faurè diretta da M° Giovanni Farina, Coro Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Recita la parte di San Nicola nell’ Oratorio “San Nicola di Bari” di G. Bononcini  diretta da M° Vito Paternoster. Recita la parte di Arsinda nell’Opera “Di maghi, cavalieri e follie d’amore io canto”  di T. Traetta diretta da M° Vito Clemente con l’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari. Nel 2016 diventa membro stabile  dell’ Ensemble “A. Dvorak”.

 

Frank Jardilino – trombonista brasiliano

Inizia gli studi musicali con il proprio fratello all’età di sei anni. Per anni ha fatto parte del complesso bandistico “Dona Luiza Tàvora” del collegio “Piamarta” di Fortaleza (Brasile) dove ha avuto l’opportunità di partecipare a vari concorsi internazionali per complessi bandistici e tournè sia in Brasile che in Europa. Si Laurea in Filosofia presso l’Università Pontificia Salesiana e si perfezione ulteriormente in “specialista clinico musicale nella riabilitazione cognitiva e psicomotoria”. Inizia lo studio del Trombone al Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia dove si diplomato in Trombone col l’insigne M° G. Delmonte nel 2007 ed ha conseguito il Diploma Accademico di II livello presso l’Istituto Musicale Pareggiato in Valle d’Aosta, con una ricerca sulla musica brasiliana. Nel 2010, 2011 e 2012 ha ricevuto dal Governo dello Stato del Ceará (Brasile) l’invito d’Onore a prendere parte al “2°, 3°,  4° e 5°  Forum dos trombonistas Cearenses, alla XVIII Semana da Música, alla XVI Semana Universitaria, dove ha tenuto varie masterclasses; si è esibito come solista con la “Orquestra Eleazar de Carvalho”, “Orquestra Contemporanea del Ceará”, e redatto il Progetto Didattico del primo “Bachelor” in trombone presso le principali Università dello stesso Stato. Tale progetto è stato presentato alla “SECITECE” (SEGRETERIA DE SCIENZA E TECNOLOGIA) ed è stato approvato dello stesso Governo, il quale ha dato disposizione di messa in atto per mezzo di un bando recente. Nel 2012 e 2013 ha tenuto master come invitato speciale al XVIII e XIX Festival Brasileiro de trombonistas e tenuto conferenze al I e II Simposio Scientifico della ABT (Associazione Brasiliana di trombonisti) presso il più importante conservatorio del Paese, cioè quello di Tatui e presso la prestigiosa FAMES (Facoltà di Musica dello Stato dello Espirito Santo). In occasione di tali eventi ha dato un contributo sostanziale alla didattica e alla ricerca sulla performance trombonistica nel paese. Nell’anno 2011- 2012 è stato nominato insegnante di Trombone, armonia e altre discipline di ricerca musicale presso la “Faculdade Técnica Darcy Ribeiro” a Fortaleza e svolge anche il ruolo di consulente per i curricula di trombone presso alcune Università private e Conservatori di Stato. Durante l’Anno Accademico 2013/2014 è stato  insegnante di ottoni e  musica da camera per ottoni al “The Edward Said National Conservatory of Music and Birzeit University”  in Israele e territori palestinesi, sia a Gerusalemme che a Betlemme. Ha lavorato come 1° trombone in orchestre come: L’Orchestra Sinfonica di Pescara, Filarmonia di Udine, Orchestra Regionale delle Marche, Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra dell’Associazione Spazio Musica di Orvieto,  Orchestra del Rubusgo Music Festival  e attualmente collabora con L’orchestra del  Tiroler Festspiele di Erl (Austria). Ha vinto il concorso per il Dottorato di Ricerca presso la Universidade de Évora dove sta svolgendo un’intensa attività di ricerca in ambito musicologico e specializzata in ambito trombonistico, etnomusicologico  e del canto liturgico in Lingua Latina. Svolge anche un’ intensa attività didattica, concertistica e di ricerca tra Brasile, Italia, e altri paesi europei.

 

Renato Marchese – violinista

Pescarese, ha iniziato lo studio del violino nella sua città seguendo i corsi di perfezionamento dell’Accademia Musicale Pescarese tenuti dal M° Fulvio Montanaro. Ha proseguito gli studi presso il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila dove si è diplomato in violino con il massimo dei voti sotto la guida del M° Pasquale Pellegrino. Ha vinto diversi concorsi di esecuzione musicale nazionali. Ha frequentato i corsi di perfezionamento di Nina Beilina e Victor Libermann. Ha suonato nell’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Ha svolto e svolge carriera concertistica come solista e violino di spalla in orchestre e gruppi da camera: Ensemble Barattelli dell’Aquila e Officina Musicale Italiana, I Virtuosi da Camera dell’Accademia di Firenze, il Collegium Philarmonicum di Napoli diretto dal M° Giuseppe Principe, la Camerata Anxanum di Lanciano, l’Orchestra da Camera “B. Marcello” di Teramo, la Corelli Chamber Orchestra. Suona in duo col pianoforte, in trio e in quartetto. Ha suonato con artisti di fama internazionale, come Kenneth Gilbert, Rinaldo Alessandrini, Mario Brunello, Franco M. Ormezovski, Enrico Dindo, Marco Rizzi; ha effettuato tournées all’estero (Londra, Oxford, Bruxelles, Salisburgo, Parigi, Israele, Etiopia ecc.) e ha inciso diversi compact disc per la casa discografica Bongiovanni di Bologna (ricevendo il giudizio di “ottimo” dalla rivista specializzata “Amadeus”), per la Mondomusica e la Wide Classic. E’ vincitore di sei concorsi per abilitazione all’insegnamento di violino, quartetto d’archi e musica da camera presso i Conservatori di Stato e l’Istituto Musicale Pareggiato “G. Braga” di Teramo. Attualmente è docente di ruolo di violino presso il Conservatorio “L. Perosi” di Campobasso. Suona un violino Ansaldo Poggi del 1970.

 

CORELLI CHAMBER ORCHESTRA

La Corelli Chamber Orchestra, pur essendo stata costituita nell’anno 2000, era stata già ideata e formata nel 1997 su iniziativa del suo direttore Manfredo Dorindo Di Crescenzo. Essa è costituita da musicisti accomunati dall’interesse per la divulgazione e rivalutazione del repertorio orchestrale Barocco, alternato alla musica orchestrale del Novecento europeo e sudamericano. Dal 1997 ad oggi, l’Orchestra ha già svolto più di duecento concerti in molte località d’Italia: Roma (Basilica S. Vitale, Basilica S. Maria ad Martyres/ Pantheòn, Basilica S. Lorenzo); Firenze (Basilica S. Croce, Chiesa S. Maria, Fortezza da Basso); Pescara (Cattedrale S. Cetteo, Chiesa Padreo Blati, Istituto Eugenia Ravasco); Ortona (Cattedrale S. Tommaso, Auditorium Sant’Anna); Chieti (Cattedrale S. Giustino); Francavilla al Mare (Chiesa S. Rocco, Museo Michetti); Avezzano (Cattedrale S. Benedetto dei Marsi); Morro D’Oro (Abbazia S. Maria di Propezzano, Chiesa S. Salvatore); Guardia Vomano (Abbazia S. Clemente); Atri (Cattedrale di S. Maria Assunta); Pineto (Chiesa S. Agnese); Sambuceto (Chiesa S. Rocco); Roseto degli Abruzzi (Chiesa SS. Assunta, Chiesa Sacro Cuore); e in tante altre città d’Italia: Ancona (Teatro Cortesi), Mantova (Teatro Giacometti), Savona (Teatro Nuovo), Lecco (Teatro Comunale), riscuotendo ovunque apprezzamenti e consensi da parte del pubblico e della critica specializzata. Nell’anno 2000, in occasione del decennale dalla scomparsa del compositore argentino Astor Piazzolla, l’Orchestra ha svolto una tournée di ventuno concerti nelle Regioni Abruzzo, Marche, Toscana, Lazio e Campania. Inoltre, il 3 novembre dello stesso anno, l’Orchestra è stata invitata a tenere il concerto di chiusura del 53° Edizione del Premio Michetti che si è svolto all’interno del Museo Michetti di Francavilla al Mare. Nell’Ottobre 2003, l’Orchestra ha svolto una tournée concertistica in Europa, e precisamente in Grecia, Croazia e Svizzera. Dall’anno 2004 al 2006 ha realizzato due Compact Disc dedicati alle musiche di Michele Mascitti (Quattro Concerti dell’Opera Settima) e Fedele Fenaroli (Stabat Mater e due Domine Deus), alcune delle quali inedite e trasmesse in Prima Mondiale su RAI INTERNATIONALE Canale Satellitare. Nell’estate 2007 la Corelli Chamber Orchestra è stata scelta dall’Associazione Musicale G. Rossini per svolgere il PROPEZZANO OPERA FESTIVAL nello splendido scenario del Chiostro dell’Abbazia S. Maria di Propezzano (TE).